shutterstock_3654262

LA RIVISTA

Nato dall’iniziativa della casa editrice Ediplan e di un gruppo di professionisti che operano da decenni nel settore dell’energia, City Life Magazine. Energia e Ambiente per la città del futuro, è la prima rivista digitale del settore che sfrutta le straordinarie opportunità di sviluppo e approfondimento offerte dai contenuti multimediali: i testi vengono così arricchiti da video, audio, animazioni, photogallery, documenti consultabili in tempo reale.

Il Magazine, da scoprire gratuitamente su ogni dispositivo, PC, Mac, Tablet e Smartphone, ad ogni uscita viene inviato a un database profilato di 70.000 indirizzi e contestualmente reso liberamente accessibile attraverso il sito dedicato www.citylifemagazine.net, ha una periodicità bimestrale (6 numeri annui) con integrazioni settimanali on-line e newsletter mensile.

Le città intelligenti, la crescita sostenibile, l’efficienza energetica e il cambiamento climatico sono tra i temi di maggior rilievo trattati da City Life Magazine che, focalizzandosi su tecnologia e innovazione in ambito energetico e ambientale, intende rivolgersi in modo trasversale alla molteplicità di soggetti che rappresentano il mondo produttivo del Paese.

City Life Magazine (CLM) spin out of Ediplan publishing and a professionals group operating in the energy and industrial automation branch. City Life Magazine. Energy and Environment for the city of the future is the first digital magazine which takes advantages by the extraordinary opportunity and development offered by the digital new media: the texts are enriched by videos, audios, animations, photo gallery and all the documents can be consulted in real time. CLM is a bimonthly magazine (6 issues per year) supported by weekly news on the web site www.citylifemagazine.net and sent for free to a selected target about 70.000 e-mail addresses.

 Smart cities, sustainable growth, energy efficiency and climate change are among the most important topics handled by City Life Magazine, focusing on IT, energy innovation and environmental sector, interested to contact the multiplicity of subjects that represents the Italian productive workforce.