NASCE TELMA LAB DEDICATO AI SETTORI TRASPORTI, ENERGIA, LOGISTICA, MOBILITà E AMBIENTE

Presentato oggi a Milano il TELMA Lab del Consorzio Mobility2o: laboratorio dedicato ai settori Trasporti, Energia, Logistica, Mobilità e Ambiente, nel quale partecipano attivamente realtà imprenditoriali, pubbliche e private, associative e scientifiche, mettendo a fattor comune le proprie esperienze, il proprio know-how e le proprie proposte, per rispondere in modo efficace alle sfide, attuali e future, che si pongono in questi settori.

Obiettivo di TELMA Lab è quello di cogliere le sfide più attuali del momento nei cinque settori individuati come strategici e di riferimento per il nostro Paese ed analizzarle in modo trasversale e multidisciplinare, trovandone così una soluzione.

Come emerge da una ricerca condotta per il TELMA Lab dall’Istituto Piepoli, comun denominatore delle sfide che il nostro Paese si trova ad affrontare quotidianamente in questi settori, è il tema della digitalizzazione. Questa è, infatti, ancora percepita dal 60% degli intervistati come mera trasformazione di dati cartacei in digitali, mentre il 38% degli intervistati individua come maggiore svantaggio della digitalizzazione la necessità di un’alfabetizzazione informatica per le generazioni più anziane. Questi dati dimostrano quanto ancora ci sia da fare sul fronte della formazione per educare al digitale e per sradicare le paure ad essa connesse. Secondo il Prof. Roberto Baldassari, Presidente di Istituto Piepoli “gli italiani credono nelle potenzialità della digitalizzazione, in particolare per la sua capacità di abbattere le barriere della distanza fisica e di alleggerire la burocrazia velocizzando e semplificando l’erogazione dei servizi. La speranza è che l’era digitale sia anche quella dell’integrazione e del progresso della mobilità”.

Il TELMA Lab si propone come punto di riferimento per i decisori pubblici chiamati a governare gli ambiti TELMA, diventando uno spazio in cui dinamicità e innovazione sono le parole d’ordine. I settori TELMA sono scientificamente rappresentati da un Board, presieduto da Carlo Tosti, al quale hanno già aderito: Roberto Baldassari, Presidente Istituto Piepoli, Barbara Covili, General Manager di mytaxi ItaliaMarco Galluzzo, Responsabile Infrastrutture per Mobilità e Logistica di UnindustriaCarlo Maria Medaglia, Capo Segreteria Tecnica del Ministro dell’AmbienteEmilio Marsano, Director of Travel & Transportation di IBM ItaliaUgo Papagni, Relazioni Istituzionali e Progetti Sociali ELIS, Antonio Perfetti, Amministratore Delegato di GALAFabio Pressi, Amministratore Delegato di Infoblu e Federica Santini, Direttore della Pianificazione Strategica di Trenitalia.

Partner d’eccellenza dell’iniziativa sono Elis, realtà educativa no profit che ha al centro la persona e il lavoro e Istituto Piepoli, azienda Leader in Italia nella progettazione e realizzazione di indagini. Il TELMA Lab ha, inoltre, ricevuto il Patrocinio dell’Università Campus Bio-Medico di Roma.

È proprio l’approccio inter-settoriale”, afferma Luca Masciola, Coordinatore Scientifico TELMA Lab, “il valore aggiunto del nostro laboratorio: un luogo fisico e virtuale dove i Top Manager delle aziende associate potranno non solo confrontarsi e dibattere su alcune delle tematiche più attuali del momento, ma anche proporre soluzioni strategiche in grado di portare dei contributi concreti, immediatamente applicabili nelle proprie aziende e non solo, in un’ottica multidisciplinare”.

L’idea nasce, dunque”, prosegue Lucia Tranquilli, Presidente del Consorzio Mobility2o, “dall’esigenza di trovare soluzioni condivise a problemi complessi, che abbracciano tutti o alcuni di questi settori, grazie alla presenza ai tavoli di lavoro di figure chiave che possono portare la propria esperienza nel loro settore di riferimento, mettendola a fattor comune”.

Le attività del TELMA Lab si articolano in differenti tavoli di lavoro, che hanno come linee guida le due componenti principali che stanno orientando i nuovi processi di sviluppo all’interno delle aziende, ovvero:

  • l’internazionalizzazione della produzione e del mercato che imporrà ai tavoli di lavoro una visione ed un focus non più locali, ma trasversale e arricchiti dalle esperienze dei diversi contesti;
  • la digitalizzazione che rappresenta il cuore della nuova rivoluzione industriale che sta trasformando processi, prodotti e mercati.

Con questo impianto metodologico il TELMA Lab aggregherà competenze e svilupperà conoscenze al servizio dei 5 settori strategici rispettivamente focalizzati sulle tematiche che seguono:

  • Trasporti: le grandi reti infrastrutturali e l’integrazione necessaria per ottimizzare l’intermodalità.
  • Energia: l’efficienza energetica come settore trasversale attraverso il quale attivare interventi di riqualificazione in ambiti industriali ed ambienti urbani.
  • Logistica: la gestione dell’ultimo miglio e dei nuovi hub logistici in un settore dagli enormi potenziali di crescita e di miglioramento.
  • Mobilità: l’integrazione tra mobilità collettiva, pubblica e privata, con l’arrivo di nuovi players e nuovi business, focalizzandosi sui principali cambiamenti tecnologici in atto nel settore automotive.
  • Ambiente: gli strumenti di analisi, controllo e intervento per politiche efficienti di tutela del territorio e dell’ambiente, in primis urbano.

Il TELMA Lab presenterà i primi risultati dei propri tavoli di lavoro il 15 settembre nell’ambito dell’evento internazionale Citytech, co-progettare mobilità e urbanistica nelle città del terzo millennio, promosso dal Comune di Milano.