Zaha Hadid Architects, NASA e Amazon apriranno l’evento inaugurale TiL a settembre

Trends in Lighting è un evento interattivo e internazionale dedicato a coloro che sono all’avanguardia dell’illuminazione. Il TiL affronta le grandi questioni discusse nel design e nelle tecnologie di illuminazione moderni.

Il TiL 2017 (Trends in Lighting: Smart Lighting Forum & Show) annuncia che, per il loro anno inaugurale, i massimi esperti di illuminazione da imprese internazionali come Zaha Hadid Architects, Amazon, Philips Lighting, Osram, Zumtobel Group e molti altri si uniranno ai 2000 visitatori.

Questo evento è stato realizzato con l’intento di concentrarsi e di discutere tutte le grandi questioni e la migliore pratica riguardo all’Illuminazione Antropocentrica, l’Illuminazione Connessa, i Controlli Intelligenti, L’Internet delle Cose e la Luce come Servizio. L’evento è dedicato specificamente a una delegazione di architetti, consulenti illuminotecnici, produttori illuminotecnici, consulenti elettrici e designer illuminotecnici. Il TiL 2017 è stato ideato come un’esperienza realmente coinvolgente che aiuterà a colmare il divario tra l’applicazione, il design e la tecnologia.

Antropocentrismo. Il pluripremiato partner della NASA ed “Eroe della Sostenibilità dell’anno 2016” Fred Maxik terrà il suo discorso di primo piano durante il primo giorno del congresso. La sua notevole carriera lunga più di 25 anni ha creato più di cento brevetti e portato alla creazione di prodotti che aiutano a sostenere la salute umana e la produttività agricola nello spazio. Egli inviterà il pubblico a compiere un viaggio ne “La Transizione dell’Illuminazione – Umani Luminocentrici”.

Sicurezza informatica. La sicurezza informatica sarà sperimentata nell’ambito di una speciale dimostrazione live. Il futuro del nuovo mondo connesso è emozionante, ma è anche vulnerabile: i programmatori di sistemi connessi sono a rischio di attacchi da parte degli hacker. “Illuminare gli Angoli Bui dell’Internet delle Cose” è una dimostrazione live di IoT hacking effettuata dai Pen Test Partners, che insegnerà al pubblico TiL come provvedere alla sicurezza nei loro sistemi di illuminazione IoT.

TiL Awards. Il miglior sistema, progetto, soluzione o servizio al TiL 2017 che dimostri singolarità, sostenibilità e la più alta qualità nel campo di Solid-State Lighting (Illuminazione a Stato Solido) verrà premiato con il primo TiL Award.

Coinvolgetevi. Lo show permetterà ai visitatori di osservare la luce da vicino come mai prima d’ora. La rassegna TiL 2017 comprenderà Amazon echo nell’Experience Lab, progetti di luce realizzati da APIL, sistemi di controllo per l’illuminazione intelligenti e di risparmio energetico, un impianto di illuminazione innovativo, pavimentazione creata da piastre colorate con controllo intelligente e prodotti di ‘Internet of Lighting’.A far parte della rassegna di trend al TiL sarà anche il prodotto innovativo e assolutamente da provare del Prof. Paolo Di Trapani del CoeLux, il “Cielo Artificiale”, che vi lascerà osservare da vicino il sole e la luna rimanendo al chiuso.

Durante i workshop ci sarà la possibilità di toccare con mano ed esplorare la luce e le sue possibilità in una serie di workshop illustrati e approfonditi, tenuti e guidati da organizzazioni di fama internazionale come EPIC, Photonics21 e Bluetooth SIG. Essi discuteranno una serie di tematiche tra cui la miniaturizzazione, il Li-Fi, e le potenzialità del Bluetooth e dell’Internet delle Cose. Un momento di risalto nella serie di workshop sarà una sessione incentrata sulla psicologia della percezione e sugli effetti della luce sulle prestazioni umane, sull’emozionalità e sulla fisiologia, presentata dai designer illuminotecnici internazionali Bartenbach.

Siegfried Luger, il Direttore dell’Evento: “Abbiamo deciso di inaugurare Trends in Lighting nel 2017 poiché crediamo che le possibilità della luce abbiano raggiunto uno zenit. Coloro che usano la luce, i designer, gli architetti, i produttori e i consulenti godono di possibilità quasi infinite nel lavoro con la luce grazie al potere della tecnologia moderna. Vogliamo far provare ad ogni partecipante un’esperienza con la luce coinvolgente, vogliamo che si riconoscano le potenzialità della luce e vogliamo esplorare la luce per contribuire alla sostenibilità e al benessere, ora come per il futuro.”